Spirit Of Porto Piccolo dei Fratelli Benussi ha vinto l’edizione numero 49 della Barcolana con un tempo di 1 ora, 12 minuti e 17 secondi. Al secondo posto Maxi Jena Tempus Fugit di Mitja Kosmina, terzo Pendragon di Lorenzo Bodini.

Barcolana 49 2017 ph Max Ranchi 06

La classifica generale:
1 SPIRIT OF PORTOPICCOLO – MAXI TUBRO 86 – 26.4 – BENUSSI FURIO
2 MAXI JENA POWERED TEMPUS FUGIT – K80 OPEN – 23.99 – KOSMINA MITJA
3 PENDRAGON VI ALILAGUNA – CUSTOM 70 – 21.33 – LORENZO BODINI
4 FRECCIA ROSSA – TP52 – 15.84 – VADIM YAKIMENKO
5 ANYWAVE SAFILENS – FRERS 63 – 19.21 – VECCHIET FULVIO
6 E VAI – MILLIUS 76 – 23.4 – CELON NICOLA
7 SCORPIO – RC44 – 13.35 – KRUMPAK IZTOK
8 MAGIA DOCKTRINE – RC 44 – 13.35 – MARINO QUAIAT
9 IDRUSA CALVI NETWORK – FARR 80 MAXI ONE – 24.1 – MONTEFUSCO PAOLO
10 ANCILLA DOMINI – FARR 80 – 24.2 – PELASCHIER MAURO

Classifica completa su Barcolana 49 – 2017 – Classifica finale e Foto – Photo di Max Ranchi

Verona, 7 agosto 2017 L’anteprima nazionale della nuova Audi A8 per festeggiare i 50 anni dello Yacht Club Costa Smeralda

Audi A8 2017 01

Picture 1 of 7

• A Porto Cervo première nazionale dell’ammiraglia dei quattro anelli
• Vetrina d’eccellenza in occasione dei festeggiamenti dello storico Yacht Club
• La nuova berlina scrive il futuro del segmento di lusso
• Audi A8: la prima vettura di serie al mondo sviluppata per la guida altamente automatizzata

Importanti traguardi per Audi e lo Yacht Club Costa Smeralda, due realtà legate da una solida partnership dal 2008, che rappresentano eccellenze nei rispettivi campi di competenza.

Per lo Yacht Club, il 2017 segna il 50° anniversario dalla fondazione, voluta nel 1967 da S.A. l’Aga Khan come Associazione sportiva senza fini di lucro, intesa a riunire i soci amanti del mare e della vela e a promuoverne l’attività. Per la Casa di Ingolstadt, invece, questo è un anno fondamentale perché vede il debutto della nuova Audi A8, la prima vettura di serie al mondo sviluppata per la guida altamente automatizzata.
E proprio per suggellare l’importante collaborazione ormai decennale che vede Audi a fianco dello Yacht Club Costa Smeralda in numerosi progetti sul territorio e attività sportive, i festeggiamenti legati alla celebrazione dei 50 anni del Club sono stati l’occasione della première sul territorio italiano della nuova ammiraglia, perfetto esempio del futuro del segmento di lusso, protagonista della serata in Piazza Azzurra.

Continue reading

Planare per 5, 5 km sul lago di Como con una moto da Cross. Domenica 25 Giugno il tentativo di record mondiale da Gravedona a Colico. Luca Colombo tenta il record mondiale dei 5,5 km sul lago con una moto da cross.

01-LucaColombo_1

Picture 1 of 6

Luca Colombo, conosciuto per essere l’organizzatore del Lario Motor Show, cercherà di attraversare con una moto da cross il lago di Como dalla sponda di Gravedona a quella di Colico a bordo di una Suzuki Valenti RMZ 450 4 tempi. La moto di Luca è stata preparata dal Bellanese Carlo Gelmi di Vercar Moto, “il padre della Yamaha R6E elettrica” e da Giorgio Lumini tecnico motorista di numerosi campioni mondiali.

Allestita con pattini nautici e una gomma dotata di pale speciali che le forniscono la spinta idrodinamica necessaria a far planare gli oltre 230 kg di stazza a pieno carico a una velocità di 25 nodi (50 km/h) Luca Colombo percorrerà domenica 25 giugno alle 9.30 i 5,5 km che dividono le due cittadine sempre col gas spalancato e per questo ha scelto di indossare per la sua sicurezza in acqua Kingii Wearable, il più piccolo dispositivo di galleggiamento al mondo, affidando invece il recupero del mezzo, che a vuoto pesa 150 kg, ad un sistema autogonfiabile che si attiva in caso di perdita di potenza evitando così alla moto di affondare nel lago che nel punto centrale ha una profondità di 250 metri.

Sign of the Times Harry Styles cover art

7 aprile 2017 – Il One Direction Harry Styles ha lanciato la sua attesissima carriera solista con la power ballad dal titolo Sign of the Times. La canzone, che casualmente viene pubblicata a 30 anni dalla canzone omonima del compianto Prince, anticipa un futuro album dal titolo ancora sconosciuto.

A differenza del resto dei suoi compagni di band che hanno testato differenti generi e stili per le loro carriere soliste, il nuovo brano di Styles si allinea molto di più con il pop-rock degli anni Settanta, con evidenti richiami a David Bowie, che hanno ispirato i più recenti album One Direction come Made in A.M.

Nel testo “Just stop your crying/ it’s a sign of the times/ welcome to the final show/ hope you’re wearing your best clothes.” alcuni ipotizzano un addio alla boy band, altri la fine di una relazione, altri ancora il passaggio ad una crescita professionale, un nuovo periodo – più adulto – della propria vita.

Harry Styles ha la voce, la presenza scenica e il carisma per diventare una star.

Testo, traduzione e download su Sign of the Times – Harry Styles

Spirit è quattordicesimo album dei Depeche Mode, disponibile in tutto il mondo il 17 marzo su Columbia Records / Sony Music. Il disco segna la prima collaborazione con il produttore James Ford dei Simian Mobile Disco (Foals, Florence & The Machine, Arctic Monkeys) e arriva a quattro anni di distanza da Delta Machine, disco che nel 2013 debuttò al # 1 in 12 Paesi del Mondo. Il magazine Q ha definito Spirit “l’album più energico dei Depeche Mode da molti anni a questa parte”.

Il disco è stato anticipato dal singolo Where’s The Revolution, pubblicato in digitale e in radio venerdì 3 febbraio 2017.

Depeche Mode Spirit album_cover 2017

1 Going Backwards
2 Where’s The Revolution
3 The Worst Crime
4 Scum
5 You Move
6 Cover Me
7 Eternal
8 Poison Heart
9 So Much Love
10 Poorman
11 No More (This Is the Last Time)
12 Fail
13 Cover Me (Alt Out)
14 Scum (Frenetic Mix)
15 Poison Heart (Tripped Mix)
16 Fail (Cinematic Cut)
17 So Much Love (Machine Mix)

Mangia Bevi Godi è il blog di un fotoamatore appassionato di buona cucina. Il sito nasce dal desiderio dell’autore di utilizzare più spesso la macchina fotografica. Il modo più “semplice” per farlo era imparare a fotografare il cibo, perché mangiare e bere bisogna farlo ogni giorno.

mangia-bevi-godi

Le ricette pubblicate sono preparate in una normalissima cucina casalinga, spesso durante una risicata pausa pranzo. Gli ingredienti impiegati sono, il più delle volte, stagionali e di largo consumo. A fare la differenza sono gli abbinamenti azzeccati e un po’ di colore.

Anche a casa infatti, con un po’ di buona volontà, si può mangiare e bere bene. Basta volerlo!

www.mangiabevigodi.it

Il Mannequin Challenge è un video virale su Internet dove persone rimangono completamente ferme come manichini durante un’azione, in genere con in sottofondo la canzone “Black Beatles” di Rae Sremmurd. L’hashtag #MannequinChallenge è utilizzato per condividere il video nei social come Twitter, Youtube e Instagram.

Si crede che il fenomeno sia partito da uno studente di Jacksonville, Florida, nell’ottobre 2016. Molti personaggi pubblici, sportivi, star della musica, cinema e del mondo politico hanno preso spunto e condiviso i loro video.

Hanno partecipato al Mannequin Challenge, tra gli altri, Beyonce, Adele, Paul McCartney, Michelle Obama insieme a Lebron James e al resto della squadra vincitrice dell’NBA.

Molto pittoresco quello velico girato dai ragazzi del Team CVT Optimist Laser.

Barcolana 2016

Alfa Romeo con al timone Furio Benussi e Gabriele Benussi alla tattica ha vinto la Barcolana 2016. Ha completa il percorso di regata con un tempo di 59 minuti e 59 secondi. Secondo Maxi Jena Tempus Fugit di Mitja Kosmina. Terzo Pendragon dei fratelli Bodini.

Via | Barcolana 48 – 2016 – Classifica finale e Foto

Queste sono le città italiane che toccherà la Nave scuola della Marina Militare italiana Amerigo Vespucci nel 2016

Partenza da La Spezia il 27 aprile
Cagliari – Arrivo 30 aprile, partenza 2 maggio
Corigliano (Cosenza) Arrivo e partenza 5 maggio
Bari – Arrivo 7 maggio, partenza 9 maggio
Trieste – Arrivo 12 maggio, partenza 16 maggio
Venezia – Arrivo 17 maggio, partenza 20 maggio
Ancona – Arrivo 21 maggio, partenza 24 maggio
Dubrovnik (Croazia) – Arrivo 26 maggio, partenza 29 maggio
Messina – Arrivo 1 giugno, partenza 3 giugno
Trapani – Arrivo 5 giugno, partenza 7 giugno
Genova – Arrivo 10 giugno, partenza 13 giugno
La Spezia – Arrivo 13 giugno, partenza 24 giugno
Napoli – Arrivo 27 giugno, partenza 2 luglio
Livorno – Arrivo 4 luglio

Via | VelaBlog

Monte Carlo Yachts annuncia il suo nuovo yacht di 24 metri che sarà presentato a Monfalcone, Italia questa estate e in anteprima mondiale nel corso del prossimo Cannes Yachting Festival il prossimo autunno (6-11 settembre 2016).

Monte Carlo Yachts MCY 80 01

Picture 1 of 10

Il nuovo modello, il sesto della collezione, è posizionato idealmente tra il premiato MCY 76 e l’MCY 86, e continua nella tradizione Monte Carlo
Yachts di coniugare design visionario con risultati concreti.

Con il compito di progettare il nuovo MCY 80, il team di Nuvolari Lenard e Monte Carlo Yachts hanno dovuto affrontare più di una semplice creazione di un nuovo yacht.

La sfida era quella di elevare il concetto stesso di yacht a nuove altezze. Il mantra MCY è quello di creare imbarcazioni che uniscono il meglio del lusso e funzionalità con prestazioni eccezionali.

“Con Monte Carlo Yachts puntiamo sempre al massimo dello spazio e del comfort, ma non dimentichiamo mai che stiamo costruendo un’imbarcazione, non una villa,” precisano i designer Carlo Nuvolari e Dan Lenard. “Il MCY 80 è uno yacht sensazionale, agile e slanciato. Nel progettarlo, ci siamo ispirati a un ideale di eleganza e raffinatezza, che abbiamo trasferito dai disegni al prodotto reale.”

Con i suoi 24 metri, il nuovo MCY 80 si posiziona al terzo posto della collezione in quanto a dimensioni, offrendo puro piacere di navigazione e un’esperienza di crociera e di comfort impareggiabile. Grazie a esterni dalle linee armoniose ben definite che accentuano luce e spazio sul ponte principale, il MCY 80 vanta un look sinuoso e moderno, ma non per questo minimalista. Elementi connotanti sono un’area di prua dedicata all’intrattenimento ed un ponte portoghese che nessun altro yacht di tali dimensioni può vantare.
Il flybridge, peculiarità immancabile della gamma MCY, può essere corredato di una Jacuzzi, di una spaziosa area bar e di chaise longue: un angolo di paradiso esterno, lussuoso quanto intimo.

Continue reading

Categories