swift trawler

Ultimo nato dei viaggiatori Beneteau, lo Swift Trawler 30 riafferma con forza il pedigree di una gamma che, dalla sua creazione nel 2003, incontra un successo senza ombre.

Beneteau Swift Trawler 30 02

Picture 1 of 6

Studiato per navigare al largo, lo Swift Trawler 30 riesce la prodezza di offrire, su una barca di meno di 10 metri, tutto quello che rende il viaggio marittimo sicuro e agevole. Molto stabile, ultra confortevole e autonomo fino a 200 miglia, coniuga con rigore stile e qualita` marine. Una piccola meraviglia da scoprire in anteprima al salone Nautico di Parigi e nei grandi appuntamenti internazionali del 2016.

Dotato di una carena semi-planante sperimentata con successo negli ultimi Swift Trawler 34 e 44, l’ultimo nato della gamma possiede una linea particolarmente equilibrata che contribuisce molto al suo potenziale di seduzione. Pur sfoggiando allestimenti che rendono la vita a bordo fluida e rassicurante, lo Swift Trawler 30 puo` vantare prestazioni energetiche molto convincenti.

Continue reading

I Trawler sono imbarcazioni a motore semi-dislocanti, in genere dalla linea molto tradizionale, non molto veloci, in proporzione alla dimensione non montano mai motori molto potenti, sono molto robuste, confortevoli e con una buona autonomia dal punto di vista delle distanze che possono coprire. Sono sostanzialmente barche da viaggio.

Beneteau ha iniziato la produzione della serie Swift Trawler nel 2003. Riprendendo il concetto del Trawler tradizionale ha saputo dare risposte qualitative in merito alla questione dell’autonomia ed efficacia energetica così come una riflessione approfondita sulla vita a bordo e lo stile. Dopo 10 anni di formidabile successo rappresentato da quattro modelli da 32 a 52 piedi, si prepara a presentare il prossimo autunno lo Swift Trawler 50.

Concepito da una collaborazione rinnovata tra l’ufficio studi Beneteau, l’architetto Michel Joubert e il designer Pierre Frutschi, questo nuovo Swift Trawler mantiene ciò che ha fatto il successo dei suoi predecessori offrendo importanti innovazioni.

La carena è progettata appositamente per la scelta della motorizzazione IPS (2 IPS 600), il Swift Trawler 50 segna anche una sensibile evoluzione nell’adattarsi ai diversi modi di navigare e di vivere a bordo.

In navigazione, la scelta di sostituire la propulsione in linea d’asse con dei pod IPS aumenta considerevolmente la manovrabilità della barca. I navigatori esperti apprezzeranno la modularità dello spazio «dinette» situato accanto alla postazione di guida che può essere trasformato in cuccetta. A prua la zona per l’ormeggio sopraelevata di 45 cm si rivela pratica che ergonomica. A poppa, per facilitare l’accesso in mare con il tender,lo Swift Trawler 50 è dotato di una piattaforma bagno idraulica su richiesta. Altra novità, il bordo libero che contorna il ponte offre una maggiore sicurezza in tutte le condizioni.

La vita a bordo del nuovo Swift Trawler 50 riesce ancora a migliorarsi. Concepito in modo intelligente e pragmatico, offre in totale un volume di 8 m3 di spazio per alloggiamenti, permettendo di affrontare lunghi periodi di autonomia con la massima serenità. Si apprezzerà la possibilità di scegliere tra tre belle cabine doppie (6 posti letto) o due cabine doppie e uno studio con cuccetta supplementare (5 posti letto). Per quanto riguarda la cucina a U, viene dotata di un passa-vivande che permette di accedere al fly.

Il Swift Trawler 50 sarà presentato al «Festival de la Plaisance» di Cannes il prossimo settembre e ai saloni autunnali di Barcellona, Genova, Annapolis, Istanbul, Southampton

La cheda tecnica:

Continue reading

Categories