Nautica

Barcolana 51 2019 regata Trieste 01

Trieste, 13 ottobre 2019 – Con un tempo di 1h 54’10’’ Way of Life, scafo dell’armatore sloveno Gašper Vinčec, ha vinto la Barcolana51 presented by Generali. La barca ha sconfitto un’epica bonaccia e tutti i favoriti della vigilia grazie a una partenza eccezionale e la capacità di scegliere al meglio la vela di prua, rinunciando anche ai grandi code zero in favore di un piccolo windseeker, in grado di sfruttare ogni refolo e avvicinarsi così alla prima boa. Il secondo posto è andato a un’altra barca che non ti aspetti, Shining, scafo ultraleggero di Milos Radonjic, seguito dal RC44 Scorpio di Iztok Krumpak. Un podio assolutamente inatteso, dovuto all’assenza di vento, che ha dato ragione agli scafi adriatici e leggeri: in quarta posizione Adriatic Europa con Dusan Puh, in quinta il Fanatic di Alex Peresson, lasciando Arca SGR, il cento piedi dei fratelli Benussi in sesta posizione, le donne di Golfo di Trieste con Francesca Clapcich in ottava posizione (precedute da Barraonda (provvidenti-Ferluga) e Portopiccolo Tempus Fugit con Mitja Kosmina in nona posizione.

La classifica della Barcolana 50 – 2018

1. Way of Life – Key 80
2. Shining – Open 60
3. Scorpio – RC44
4. Adriatic Europa – Vallicelli 60
5. Fanatic – LUFFE 54.E MOD
6. Arca Fondi SGR – One Off 100
7. Barraonda Confartigianato Fvg – FRERS OPEN 40
8. Golfo Di Trieste – IRC MAX
9. Portopiccolo – Tempus Fugit – CQS 100
10. Cleansport One – Cartubi – VOR 60

Via | Barcolana 51 2019 – Classifica finale e foto

Se sì, soprattutto il calcio Sildenafil.

Spirit Of Porto Piccolo dei Fratelli Benussi ha vinto l’edizione numero 50 della Barcolana di Trieste. Il tempo impiegato è stato di 57 minuti e 04 secondi. Al secondo posto il 100 piedi Ottica Inn – Tempus Fugit, terzo Way Of Life / Ewol Sailing Team, quarto Viriella – Maxi Dolphin 118′.

Barcolana 50 2018 regata 03

La classifica della Barcolana 50 – 2018

1 Spirit Of Portopiccolo – Mc Conaghy 87 – 57 minuti e 04 secondi
2 Ottica Inn – Tempus Fugit – Cqs 100
3 Way Of Life / Ewol Sailing Team – J 80
4 Viriella – Maxi Dolphin 118′
5 Woodpecker Cube – Swan 90
6 Pendragon Vi A2a – Custom 70
7 Anemos II – Farr 80
8 Ancilla Domini – Farr 80
9 Seven – Southern Wind 100
10 Adriatic Europa – Valicelli 60
11 Idrusa Calvi Network – Farr 80 Maxi One
12 Tutta Trieste 2 – Ciccarelli 52
13 Cleansport One – Cartubi – Wor 60
14 Kiwi – Southern Wind 78
15 E Vai – Mylius 76 Fd
16 Anywave Safilens – Frers 63
17 Zerocould – Tp 52
18 Orlanda – Tp 52
19 Generali – Tp 52
20 New Zeland Endeavour – Prototipo

Classifiche complete su Barcolana 50 2018 – Classifica finale e foto

Spirit Of Porto Piccolo dei Fratelli Benussi ha vinto l’edizione numero 49 della Barcolana con un tempo di 1 ora, 12 minuti e 17 secondi. Al secondo posto Maxi Jena Tempus Fugit di Mitja Kosmina, terzo Pendragon di Lorenzo Bodini.

Barcolana 49 2017 ph Max Ranchi 06

La classifica generale:
1 SPIRIT OF PORTOPICCOLO – MAXI TUBRO 86 – 26.4 – BENUSSI FURIO
2 MAXI JENA POWERED TEMPUS FUGIT – K80 OPEN – 23.99 – KOSMINA MITJA
3 PENDRAGON VI ALILAGUNA – CUSTOM 70 – 21.33 – LORENZO BODINI
4 FRECCIA ROSSA – TP52 – 15.84 – VADIM YAKIMENKO
5 ANYWAVE SAFILENS – FRERS 63 – 19.21 – VECCHIET FULVIO
6 E VAI – MILLIUS 76 – 23.4 – CELON NICOLA
7 SCORPIO – RC44 – 13.35 – KRUMPAK IZTOK
8 MAGIA DOCKTRINE – RC 44 – 13.35 – MARINO QUAIAT
9 IDRUSA CALVI NETWORK – FARR 80 MAXI ONE – 24.1 – MONTEFUSCO PAOLO
10 ANCILLA DOMINI – FARR 80 – 24.2 – PELASCHIER MAURO

Classifica completa su Barcolana 49 – 2017 – Classifica finale e Foto – Photo di Max Ranchi

Barcolana 2016

Alfa Romeo con al timone Furio Benussi e Gabriele Benussi alla tattica ha vinto la Barcolana 2016. Ha completa il percorso di regata con un tempo di 59 minuti e 59 secondi. Secondo Maxi Jena Tempus Fugit di Mitja Kosmina. Terzo Pendragon dei fratelli Bodini.

Via | Barcolana 48 – 2016 – Classifica finale e Foto

Monte Carlo Yachts annuncia il suo nuovo yacht di 24 metri che sarà presentato a Monfalcone, Italia questa estate e in anteprima mondiale nel corso del prossimo Cannes Yachting Festival il prossimo autunno (6-11 settembre 2016).

Monte Carlo Yachts MCY 80 01

Picture 1 of 10

Il nuovo modello, il sesto della collezione, è posizionato idealmente tra il premiato MCY 76 e l’MCY 86, e continua nella tradizione Monte Carlo
Yachts di coniugare design visionario con risultati concreti.

Con il compito di progettare il nuovo MCY 80, il team di Nuvolari Lenard e Monte Carlo Yachts hanno dovuto affrontare più di una semplice creazione di un nuovo yacht.

La sfida era quella di elevare il concetto stesso di yacht a nuove altezze. Il mantra MCY è quello di creare imbarcazioni che uniscono il meglio del lusso e funzionalità con prestazioni eccezionali.

“Con Monte Carlo Yachts puntiamo sempre al massimo dello spazio e del comfort, ma non dimentichiamo mai che stiamo costruendo un’imbarcazione, non una villa,” precisano i designer Carlo Nuvolari e Dan Lenard. “Il MCY 80 è uno yacht sensazionale, agile e slanciato. Nel progettarlo, ci siamo ispirati a un ideale di eleganza e raffinatezza, che abbiamo trasferito dai disegni al prodotto reale.”

Con i suoi 24 metri, il nuovo MCY 80 si posiziona al terzo posto della collezione in quanto a dimensioni, offrendo puro piacere di navigazione e un’esperienza di crociera e di comfort impareggiabile. Grazie a esterni dalle linee armoniose ben definite che accentuano luce e spazio sul ponte principale, il MCY 80 vanta un look sinuoso e moderno, ma non per questo minimalista. Elementi connotanti sono un’area di prua dedicata all’intrattenimento ed un ponte portoghese che nessun altro yacht di tali dimensioni può vantare.
Il flybridge, peculiarità immancabile della gamma MCY, può essere corredato di una Jacuzzi, di una spaziosa area bar e di chaise longue: un angolo di paradiso esterno, lussuoso quanto intimo.

Continue reading

Ultimo nato dei viaggiatori Beneteau, lo Swift Trawler 30 riafferma con forza il pedigree di una gamma che, dalla sua creazione nel 2003, incontra un successo senza ombre.

Beneteau Swift Trawler 30 02

Picture 1 of 6

Studiato per navigare al largo, lo Swift Trawler 30 riesce la prodezza di offrire, su una barca di meno di 10 metri, tutto quello che rende il viaggio marittimo sicuro e agevole. Molto stabile, ultra confortevole e autonomo fino a 200 miglia, coniuga con rigore stile e qualita` marine. Una piccola meraviglia da scoprire in anteprima al salone Nautico di Parigi e nei grandi appuntamenti internazionali del 2016.

Dotato di una carena semi-planante sperimentata con successo negli ultimi Swift Trawler 34 e 44, l’ultimo nato della gamma possiede una linea particolarmente equilibrata che contribuisce molto al suo potenziale di seduzione. Pur sfoggiando allestimenti che rendono la vita a bordo fluida e rassicurante, lo Swift Trawler 30 puo` vantare prestazioni energetiche molto convincenti.

Continue reading

Pershing 115

VelaBlog.it ha chiesto ai propri utenti quanto paghino per l’ormeggio della propria barca. Attraverso le risposte ottenute è stata compilata una tabella, divisa per dimensioni della barca, città di armamento, e darsena, contenente i prezzi reali nei vari marina italiani e qualcuno anche all’estero.

I valori sono aggiornati al 2014 ma è comunque un buono strumento per farsi un’idea dei valori in gioco.

La tabella con i costi dei posti barca è consultabile su Costi dei posti barca – Prezzi ormeggi

L’azienda produttrice di abbigliamento nautico Musto è stata selezionata dalla Volvo Ocean Race come fornitore ufficiale per la prossima edizione.

vor120328_fructuoso_1030-1

Musto ha già fornito abbigliamento tecnico a dei team in ogni edizione della regata, fin dalla terza edizione del 1981/82 con il vincitore Flyer II, ed è stata fornitore ufficiale dell’ottava e nona edizione, nel 2001/02 e 2005/06.

Knut Frostad, CEO della Volvo Ocean Race si è detto felice di ritrovare Musto come partner ufficiale anche per la prossima edizione del 2014/15. “L’abbigliamento tecnico Musto è molto usato nel nostro sport e le sue caratteristiche di qualità e durata sono molto apprezzate in un evento oceanico impegnativo come la Volvo Ocean Race,” ha dichiarato Frostad. “Ritroviamo un partner a cui siamo molto legati e sono felice di poter lavorare ancora una volta con Musto.”

Continue reading

Pershing 11513 maggio 2013 – Varata negli scorsi giorni presso la Marina dei Cesari di Fano la decima unità del Pershing 115’, ammiraglia della flotta del brand del Gruppo Ferretti.

Frutto della collaborazione tra l’architetto Fulvio De Simoni, AYTD – Advanced Yacht Technology & Design e gli ingegneri e designer del Gruppo Ferretti, il maxi yacht di 35 metri si caratterizza per ricercatezza estetica e performance. Nel segno della tradizione che ha reso Pershing 115’ un modello “senza tempo”, lo scafo numero 10 è caratterizzato da linee esterne sinuose e decise, e da prestazioni notevoli,

Tra le innovazioni tecnologiche, il particolare sistema di entertainment e domotica a bordo, altamente innovativo e in grado di gestire direttamente dai dispositivi Apple collegati – come iPad e iPhone – i sistemi audio, video e di illuminazione, oltre che dare la possibilità di monitorare le utenze e l’impiantistica di bordo.

Continue reading

regate-pirelli-2013-01

Picture 1 of 29

Santa Margherita, 28/04/13 Regate Pirelli – Coppa Carlo Negri 2013 Day 1 Photo: © Carlo Borlenghi

Cronaca e risultati su VelaBlog

Categories