Con i suoi 458 metri di lunghezza per 69 di larghezza la superpetroliera norvegese Konock Nevis è la nave più grande che sia mai stata costruita.

La più grande nave mai costruita

Varata nell’ormai lontanissimo 1976, ha una portata lorda di 564.763 tonnellate e dislocamento a pieno carico di 647.955 tonnellate, pesca circa 24.6 metri, monta due motori da 50.000 cavalli ed è condotta da un equipaggio di 40 uomini.

E’ conosciuta con i nomi Seawise Giant, Happy Giant e Jahre Viking. All’inizio della sua carriera faceva la spola tra Medio Oriente e Stati Uniti ma a partire dal 1986 fu usata come nave magazzino e come transhipment terminal in Iran durante la guerra Iran-Iraq, periodo nel quale fu danneggiata a causa di un attacco aereo iracheno.

Dopo varie vicissitudini nel marzo del 2004 la nave fu inviata dalla società armatoriale First Olsen Tankers al porto Dubai Drydocks per riparazioni dove venne classificata come FSO (floating storage and offloading unit) e le fu per l’ennesima cambiato il nome. Oggi la nave è in servizio presso il giacimento petrolifero di Al Shaheen nelle acque del Qatar.

Giusto per avere un paio di termini di paragone, un campo da calcio è lungo un centinaio di metri, il Titanic 269, la portaerei USS Enterprise (CVN-65) con i suoi 342 m, è la nave da guerra più lunga del mondo, la Torre Eiffel è alta 324 metri e l’Empire State Building 443.

Konock Nevis paragoni

Leave a Reply

Categories