Ben Affleck e Matt Damon, Tobey Maguire e Jennifer Tilly e soprattutto lei, la bellissima Elizabeth Hurley, queste le star che di recente hanno premiato con la loro presenza le World Serie of Poker 2012, tornei mondiali di poker come sempre di scena a Las Vegas.

Appassionati del gioco ormai da tempo, Affleck e Damon, in particolare, non potevano del resto accontentarsi di avere il meglio del poker su internet, ma dovevano toccare con mano le novità di quest’anno: i poker players emergenti, gli scontri più interessanti, gli eventi mondani organizzati per l’occasione.

Conoscendo la passione delle donne per i diamanti, “Diamonds are a girl’s best-friends” cantava Marilyn nel film Gli uomini preferiscono le bionde, non poco appeal deve aver avuto per la Hurley e la Tilly la possibilità di vedere i nuovi braccialetti messi in palio dal torneo, disegnati per l’occasione da quello che può essere considerato attualmente il gioielliere più famoso di Beverly Hills: Jason Arasheben.

È proprio ai diamanti che Arasheben, solo 5 anni fa studente alla UCLA di Los Angeles, deve la sua fortuna. Il suo è un modo tutto nuovo di interpretarli che subito lo ha reso indispensabile per le star statunitensi, da Rihanna a Jennifer Lopez, da Tom Cruise a Kim Kardashian, che a lui si rivolgono per avere pezzi unici e limited-edition. Il caso più recente è quello di Ashton Kutcher, che ha lanciato una linea di orologi, d’oro e diamanti, da 65.000 dollari.

“Dimenticate Cartier e Tiffany” recita la pagina internet di Arasheben, i suoi gioielli sono difatti lontani dai classici del genere, sono «Blinger», cioè più vistosi e moderni, da rapper. Questo è il motivo per cui Ty Stewart, Executive Director delle WSOP, ha scelto Jason: “Blinger is better!” ha esclamato.

Dovremo però aspettare ottobre per vedere il pezzo forte, il braccialetto che andrà al vincitore del Main Event premiando cosi il campione delle World Serie of Poker 2012: un peso di 160 grammi tra platino, diamanti neri da 35 carati e rubini a decorare i quattro semi delle carte. Tutto in perfetto stile Arasheben.

C’è da credere che le Stars anche in questa occasione saranno in prima fila, ma difficilmente la loro attenzione sarà tutta per il poker!

Leave a Reply

Categories