Il Manhattan 60 è uno splendido yacht di 20 metri con flybridge sul quale, grazie ad un caro amico che ne possiede uno, ho fatto un’uscita qualche tempo fa.

L’imbarcazione è estremamente comoda e confortevole e nonostante le dimensioni molto facile da governare e maneggevole al timone sia in porto che in navigazione. La velocità di crociera si raggiunge pochi secondi dopo aver spinto avanti le manette. Vibrazioni e rumore del motore sono accettabili.

Il layout: Tre cabine per gli ospiti più una a poppa con due letti gemelli per i marinai, quattro bagni (tre per gli ospiti con doccia più un terzo nella cabina marinaio). Televisori in ogni cabina più un grande (pure troppo) a scomparsa in salone. Sul fly bridge oltre ad una console che replica tutti i comandi un grande divano con tavolo, un comodo prendisole ed un grill, pratico per organizzare una festicciola con gli amici. Comodissima la spiaggetta di poppa che si può affondare per varare e alare il tender (che nel caso specifico l’armatore ha scelto un Avon da 3 metri e 20 con un motore idrogetto da 80 cv).

Naturalmente non mancano i grandi spazi prendisole sia a prua che sul flybridge.

Il valore sul mercato dell’usato di un Manhattan 60 di 4 anni si aggira sul milione di Euro.

La scheda con le caratterstiche tecniche:

Lunghezza ft : 19.60m ( 64′4 ft )
baglio : 5.00m ( 16′5 ft )
pescaggio : 1.49m ( 4′11 ft )
Dislocamento : 31.000 kg
Capacità carburante : 3.000 litri
Serbatoi acqua dolce : 700 litri
Propulsion : 2 x submerged props in semi-tunnels
Motori : 2 x 900 HP MAN
Generator : Kohler 13 kW 50Hz
Aria condizionata
Velocità massima : up to 31 knots
Velocità di crociera: 23 knots
Range di navigazione to 270 miles
Cabine : 3 (2 matrimoniali + una a due letti)
Posti letto: 6

Cantiere Sunseeker

Leave a Reply

Categories