frigorifero fatto in casaQualunque appassionato di meteorologia sa che l`acqua per evaporare assorbe calore dall`ambiente circostante (presente la sensazione di freddo che si ha quando si esce dalla doccia, dalla vasca o dopo aver fatto il bagno al mare?!?!).

Si parla di circa 600 calorie per grammo.

Per costruire un rudimentale frigorifero domestico e non, che funzioni senza energia elettrica e quindi a consumo energetico zero e zero emissioni sara` sufficiente prendere due vasi di coccio o due anfore ed infilarli uno dentro l`altro riempiendo l`intercapedine cosi` creata con della sabbia che verra` poi periodicamente bagnata con dell`acqua.

L`acqua evaporando assorbira` calore raffreddando il contenuto del nostro frigorifero, e quindi innescando anche un processo di conservazione dei cibi.

Per la cronaca… il calore che l`acqua assorbe per evaporare lo conserva “dentro se stessa” (calore latente) e lo restituisce all`atmosfera all`atto della condensazione, il ritorno da stato gassoso a stato liquido.

Per dare un`idea dei valori in gioco si deve sapere che la condensazione di un grammo di acqua in un metro cubo di aria produce un aumento della temperatura di circa due gradi e mezzo.

Un esempio di frigo “ad acqua” e` in mostra al Design for the other a New York.

Leave a Reply

Categories