I sette peccati capitali. O vizi capitali, altro modo di definirli.

superbia, avarizia, lussuria, ira, gola, invidia, accidia.

In inglese, Seven Deadly Sins:
Pride, Envy, Gluttony, Lust, Anger, Greed, Sloth.

[…] La loro prima apparizione in Occidente risale agli scritti del monaco Giovanni Cassiano, vissuto tra IV e V secolo, che a sua volta si rifà ai testi di un altro monaco orientale, Evagrio Pontico (346-399). In origine i vizi capitali hanno una funzione precisa: indicano ai monaci, a coloro cioè che rinunciano al mondo, i passi fondamentali di un cammino di espiazione e di avvicinamento a Dio. […] Fonte www.storiamedievale2.net/

Se conoscete la loro definizione in altre lingue scriveteci e le aggiungeremo.

Leave a Reply

Categories